Quando e come attraversare il confine di Stato?

Quando e come attraversare il confine di Stato?

Prima di pianificare un viaggio in Slovenia, informatevi sulla situazione attuale e sulle misure ai confini. Sono in vigore determinate restrizioni per la maggior parte dei visitatori ma ci sono anche alcune eccezioni. Tra le altre cose, vale quanto segue:

Viene disposta una quarantena di 10 giorni per le persone che provengono dagli Stati o dalle regioni che sono elencati nella lista rossa. A partire dal 15 maggio, è possibile interrompere la quarantena dopo cinque giorni con un risultato negativo del test PCR. La quarantena di dieci giorni non è obbligatoria per coloro che presentano:

  • un risultato negativo del test PCR per il COVID-19 che non è più vecchio di 48 ore dalla data del tampone effettuato ed è stato effettato in un paese membro dell’Unione europea, in uno Stato membro dell’area Schengen, nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord o negli Stati Uniti d’America. All'ingresso in Slovenia vengono riconosciuti i test molecolari PCR anche se sono stati eseguiti in Australia, Nuova Zelanda, Canada, Israele o Russia. 
  • nei posti di blocco di categoria A sui collegamenti aerei delle rotte internazionali vengono riconosciuti i risultati negativi del test molecolare PCR se sono stati rilasciati in Serbia o in Turchia.

  • un certificato del risultato positivo del test molecolare (PCR) che è più vecchio di 10 giorni, tuttavia non anteriore a sei mesi, o un certificato medico da cui risulta che si è guariti dal COVID-19 e dall’inizio dei sintomi non sono trascorsi più di sei mesi 

  • un attestato di vaccinazione contro il COVID-19 con cui dimostra che sono trascorsi:
  • almeno sette giorni dalla seconda dose del vaccino Comirnaty del produttore Biontech/Pfizer,
  • almeno 14 giorni dalla seconda dose del vaccino COVID-19 del produttore Moderna,
  • almeno 21 giorni dalla prima dose del vaccino Vaxzevria (COVID-19 Vaccine) del produttore AstraZeneca,
  • almeno 14 giorni dalla prima dose del vaccino COVID-19 Vaccine Janssen del produttore Johnson e Johnson/Janssen-Cilag,
  • almeno 21 giorni dalla prima dose del vaccino Covishield del produttore Serum Institute of India/AstraZeneca,
  • almeno 14 giorni dalla seconda dose del vaccino Sputnik V del produttore russo, il Centro nazionale di ricerca epidemiologica e microbiologica Gamaleja,
  • almeno 14 giorni dalla seconda dose del vaccino CoronaVac del produttore Sinovac Biotech o
  • almeno 14 giorni dalla seconda dose del vaccino COVID-19 del produttore Sinopharm.

 

Dal 28 aprile sono stati aboliti i posti di blocco sui collegamenti stradali nella zona di confine con l’Italia e l’Austria. I posti di blocco rimangono al confine con l’Ungheria, e precisamente:

  • i posti di blocco di categoria A dove chiunque può attraversare il confine e sono aperti ininterrottamente (Dolga vas, Pince-autostrada),
  • i posti di blocco di categoria B in cui è consentito l’attraversamento dei confini solo in determinate ore e alle persone che esercitano una delle eccezioni per l’attraversamento del confine. Questi posti di blocco sono destinati prevalentemente all’attraversamento locale dei confini (Hodoš,Čepinci)

 

Non perdete l’elenco dei paesi in cui è possibile attraversare il confine con la Slovenia senza restrizioni di rilievo!

 

Altre informazioni (eng)

Follow us!

Il contenuto di Google Maps non è mostrato a causa delle attuali impostazioni dei tuoi cookie. Clicca sull' informativa sui cookie (cookie funzionali) per accettare la policy sui cookie di Google Maps e visualizzare il contenuto. Per maggiori informazioni, puoi consultare la dichiarazione sulla privacy di Google Maps.