All about Primorska, the wonderful reason in which we are

               Tutto sulla Primorska, la splendida regione in cui ci troviamo 

                                     Alles über Primorska, der wunderbare Grund, in dem wir sind

ENGLISH

 

Enjoy the discovery of this fantastic area. The trails in this region will take in the ancient salt mines, which have existed for over 700 years, through olive groves, crops persimmon and artichoke, to lead you through the vineyards to the towns and villages on the sea. From the hills inland open marvelous views of the green Istrian landscape that blends with the endless blue of the sea. Finish the day by tasting the freshly caught fish, a good soup and fragrant ham and Teran Karst.
Despite its modest 47 km, the Slovenian coast is full of surprises. Let yourself be charmed by its natural beauty and rich cultural heritage of the ancient seaside towns. Forget the hectic pace you're used to! Here you will slide into a quiet life that will regenerate completely, body and soul.

From the blue sea to the picturesque hinterland
The Green Bay Strunjan, Izola and Piran, is a protected nature reserve. The green walls overlooking the sea (cliffs), 80 meters high, that nature continues to transform at will. The promontory of Strugnano with its 80 meters boasts the highest wall flyschoid Adriatic.
Deep in Slovenian Istria with its picturesque villages. Discover the karst landscape, which invites with its winding streets and old stone villages and offers plenty of culinary delights. A completely different world, but equally amazing is hidden underground or in countless karst caves, the most famous of which are the Postojna Cave. A train will take you inside the caves, and from there will begin a fascinating journey among stalagmites and stalactites with special sizes and shapes. You'll seem to be at the center of the earth.

Bike paths and hiking trails
At the spa, just 2 km from our apartments, start eight well-marked trails of the total length of 80 kilometers. Set off on foot or bicycle through the beautiful landscape to the Piran Tartini, Island fishermen or Portoroz, mundane tourist town. The mild climate allows you to walk or ride a bike all year round, even in winter.
Visit the Savrinia, beautiful though poor hillside above the river Dragonja. During the season of wild asparagus can collect this ancient aphrodisiac. It is said that the ancient Romans are to grant bathrooms wild asparagus.

Circular path in Portoroz and Piran
The circular bike path leading from Strunjan to Portoroz and Piran, 13 km long, is suitable for everyone. This trail is particularly interesting because it goes through a tunnel of the former narrow-gauge railway line between Trieste and Porec, the so-called Parenzana, which today is part of the Path of health and friendship. You can follow it on foot.
Along the road to Strugnano is the famous tree-lined avenue with 116 pines. It is one of the best preserved avenues in Slovenia and therefore a natural monument protected.
Strugnano is an ideal base for exploring the surrounding area: north to the Italian coast and the Gulf of Trieste, south to the river Dragonja and the Croatian coast. Italy riding a bike can be reached already in an hour and a half, while Croatia is just an hour. Staying in the area, you can visit the towns of Izola, Piran and Portoroz which are connected to Strugnano also interesting walking and cycling paths.
Izola, the green jewel of the Slovenian coastal area with its tranquil seaside location, mild climate, and near the bay salt provides the optimal conditions for a health bioclimatic. Its location by the sea, in the middle of the protected nature park will allow you to establish a close contact between you and nature and, therefore, to create the conditions that will help you do what is best for your health.

Resort
With its long tradition of salt-making fruit and viticulture and horticulture spring, this coastal area is an excellent choice for people looking for relaxation in unspoilt nature. It ‘also a great starting point for curious tourists who love to discover and experience many new things during their holiday. It is located not far from the coastal towns of Piran and Portoroz and other picturesque Istrian villages, and has direct access to modern boats that lead to Trieste or Venice.

 

80 kilometers of walking paths
Take a walk along the paths exciting, but safe, ranging from Izola Strunjan – exploring the network of eight signposted routes covering a total distance of 80 km and run through the unspoiled beauty of the coastal landscape. A map of trails is available for guests.
There are marked trails that lead in many other places. One of them takes you to the medieval town of Piran and the fashionable seaside resort of Portoroz. If you take the path that leads through a tunnel in which the former narrow gauge railway Trieste-Porec used to run, you can get by Strugnano, through an incredibly scenic route to the bustling cosmopolitan resort of Portoroz in under an hour . Another path towards Portorož runs through extensive olive groves. All routes are marked on the map of trails of Piran.
The configuration of the terrain is ideal for Nordic walking and mild climate allows you to engage in this activity throughout the year, including winter.

Slovenian coast
Explore the 47 km of the Slovenian coast, visit charming old villages, as well as other attractions of this special Adriatic peninsula.
Here in Slovenia, countless adventures await you in spite of its small size
The convenient location of Izola, making it a great starting point to explore – north to the Italian coast, to the Gulf of Trieste, and south to the river Dragonja and the Croatian coast.
The experience of a different point of view of the coast? Take a trip on a tourist boat.

 

Cultural, sporting and fun
Feel the authenticity of yesteryear, listening to the sounds of summer events in Piran, the birthplace of the famous violin virtuoso and composer Giuseppe Tartini. In Izola, you will be taken from the tradition of fishing, while Portorož, Portoroz or port of roses in Italian, has become a real tourist center cosmopolitan.
A few miles from Portoroz are the famous Sečovlje salt pans. The unique scenery of the salt marshes, which also characterizes the only lagoon on the Slovenian coast, Stjuža, home to over 270 species of birds. And ‘possible to drive along the salt marshes with trail bike D8, and you can also visit them. The landscape is lunar!
Take a look at ancient salt giving you a spectacular view as soon as you open your eyes in the morning. These salt marshes are part of the most widespread saline Piran, whose first written reference dates back to 804. It ‘the salt is what allowed him to Piran to win power and wealth under the rule of the Serenissima: regarded as “white gold” it was so rare and important, has given rise to the term “wages” in Roman times.

Salt and tradition
In the salt marshes – the northernmost of the Mediterranean – the salt is still produced in the traditional way. This unique setting, which also characterizes the only lagoon on the Slovenian coast, Stjuža, is a combination of extraordinary and unparalleled plant and animal habitats.

 

Explore the flavors and the Istrian cuisine
Primorska, the region that hosts this wonderful nature reserve, is a region marked by ethnographic tradition and gastronomy. The Istrian villages will teach you everything you need to know about the production of virgin olive oil; you can taste delicious Istrian dishes with fresh vegetables, artichokes and asparagus in the spring, and truffles in autumn, and toast with excellent wines of Primorska.
The charming coastal town of Izola, Piran and Portoroz are a stone’s throw away, while inland the beauty of the Istrian villages await you.
The abundance of good humor in the Primorska region is also due to the local wine growers, whose award-winning wines and enjoy an international reputation.

Italiano

 

In giro per la Primorska
Godetevi la scoperta di questa fantastica zona. I sentieri in questa regione vi porteranno nelle antiche saline, che esistono da oltre 700 anni, attraverso uliveti, coltivazioni di cachi e di carciofi, per condurvi tra i vigneti fino alle cittadine e ai paesini sul mare. Dai colli nell’entroterra si aprono meravigliose vedute sul verde paesaggio istriano che si fonde con l’azzurro infinito del mare. Completate la giornata degustando del pesce appena pescato, un buon minestrone variopinto e profumato o il noto prosciutto crudo e il terrano del Carso.
Nonostante i suoi modesti 47 chilometri, la costa slovena è piena di sorprese. Lasciatevi affascinare dalle sue bellezze naturali e dal ricco patrimonio culturale delle antiche cittadine di mare. Dimenticatevi i ritmi frenetici a cui siete abituati! Qui scivolerete in un quieto vivere che vi rigenererà completamente anima e corpo.

 

Dal mare azzurro al suggestivo entroterra
Il verde Golfo di Strugnano, tra Isola e Pirano, è una riserva naturale protetta. Lasciatevi conquistare dalle pareti a strapiombo sul mare (falesie), alte fino a 80 metri, che la natura continua a trasformare a suo piacimento. Il promontorio di Strugnano con i suoi 80 metri si fregia della più alta parete flyschoide dell’Adriatico.
Visitate il parco naturale delle Saline di Sicciole, dove si produce il sale in modo tradizionale già dal medioevo e dove si possono osservare più di 270 specie di uccelli. Addentratevi nell’entroterra dell’Istria slovena con i suoi paesini pittoreschi. Scoprite anche il paesaggio carsico, che invita con le sue strade serpeggianti e vecchi paesini costruiti in pietra e offre numerose prelibatezze gastronomiche. Un mondo completamente diverso, ma altrettanto sorprendente si nasconde nel sottosuolo carsico ovvero nelle innumerevoli grotte, le più famose delle quali sono le Grotte di Postumia. Un trenino vi porterà all’interno delle grotte, e da qui inizierà un suggestivo percorso in mezzo a stalagmiti e stalagtiti dalle dimensioni straordinarie. Vi sembrerà di essere al centro della terra.

Piste ciclabili e sentieri da trekking
Presso lo stabilimento sul mare Talaso Strunjan, a soli 2 km dai nostri appartamenti, iniziano otto sentieri ben segnalati della lunghezza totale di 80 chilometri. Avviatevi, a piedi o in bici, attraverso lo splendido paesaggio verso la Pirano di Tartini, l’Isola dei pescatori o Portorose, cittadina mondana. Il clima mite permette di camminare o andare in bicicletta tutto l’anno, anche d’inverno.
Visitate la Savrinia, bellissima sebbene povera zona collinare sopra il fiume Dragogna. Durante la stagione degli asparagi selvatici potete raccogliere quest’antico afrodisiaco. Si dice che già gli antichi romani si concedessero bagni di asparagi selvatici.

 

Sentiero circolare a Portorose e Pirano
La pista ciclabile circolare che porta da Strugnano a Portorose e a Pirano, lunga 13 chilometri, è adatta a tutti. Questo sentiero è particolarmente interessante perché attraversa un tunnel dell’ex linea ferroviaria a scartamento ridotto tra Trieste e Parenzo, la cosiddetta Parenzana, che oggi fa parte del Sentiero della salute e dell’amicizia. È possibile percorrerlo anche a piedi.
Lungo la strada che porta a Strugnano si trova il famoso viale alberato con 116 pini. È uno dei viali meglio conservati in Slovenia e pertanto un monumento naturale tutelato.
Strugnano è un punto di partenza ideale per partire alla scoperta dei dintorni: a nord fino alla costa italiana e al golfo di Trieste, a sud verso il fiume Dragogna e la costa croata. L’Italia in sella ad una bici si raggiunge già in un’ora e mezzo, mentre la Croazia dista appena un’ora. Restando nei dintorni, potete visitare le cittadine di Isola, Pirano e Portorose che sono collegate a Strugnano anche da interessanti sentieri pedonali e ciclabili.
Izola, il gioiello verde della zona costiera slovena con la sua tranquilla posizione sul mare, il clima mite, e nei pressi della baia salina offre le condizioni ottimali per un luogo di cura bioclimatica. La sua posizione in riva al mare, al centro del parco naturale protetto vi permetterà di stabilire un contatto stretto tra voi e la natura e, quindi, di creare le condizioni che vi aiuteranno a fare ciò che è meglio per la vostra salute.

Stazione climatica        
Con la sua lunga tradizione di sale-making di frutta e viticoltura e orticoltura primavera, questa zona costiera è una scelta eccellente per le persone in cerca di relax nella natura incontaminata. E 'anche un ottimo punto di partenza per i turisti curiosi che amano scoprire e sperimentare molte cose nuove durante la propria vacanza. Si trova non lontano dalle città costiere di Pirano e Portorose e da altri pittoreschi villaggi istriani e ha accesso diretto a moderne imbarcazioni che conducono a Trieste o Venezia.

80 chilometri di sentieri per passeggiate
Fate una passeggiata lungo i sentieri emozionanti, ma sicuri che vanno da Izola a Strugnano - esplorare la rete di otto percorsi segnalati che coprono una distanza totale di 80 km e correre attraverso la natura incontaminata del parco paesaggistico costiero. Una mappa di sentieri è disponibile gratuitamente per gli ospiti.
Ci sono percorsi segnalati che portano in molti altri posti. Uno di loro si prende alla città medievale di Pirano e per la località balneare alla moda di Portorose. Se si prende il sentiero che conduce attraverso un tunnel in cui l'ex ferrovia a scartamento ridotto Trieste-Parenzo utilizzato per eseguire, è possibile arrivare da Strugnano, attraverso un percorso incredibilmente scenico alla vivace località turistica cosmopolita di Portorose in meno di un'ora. Un altro percorso verso Portorose attraversa estesi uliveti. Tutti i percorsi sono segnati sulla mappa di sentieri di Pirano.
La configurazione del terreno è ideale per il nordic walking e il clima mite permette di impegnarsi in questa attività per tutto l'anno, tra cui l'inverno.

 

Costa slovena
Esplora i 47 chilometri della costa slovena, visita incantevoli borghi antichi, nonché altre attrazioni di questa speciale penisola adriatica.
Qui in Slovenia, vi attendono innumerevoli avventure nonostante le sue piccole dimensioni
L’ottima posizione di Izola, la rende un ottimo punto di partenza per esplorare - verso nord fino alla costa italiana, fino al Golfo di Trieste, e verso sud fino al fiume Dragogna e la costa croata.
L'esperienza di un diverso punto di vista della costa? Fare una gita su una barca turistica.

Cultura, sport e divertimento
Sentire l'autenticità dei tempi passati, ascoltando i suoni di eventi estivi a Pirano, il luogo di nascita del famoso virtuoso del violino e compositore Giuseppe Tartini. A Izola, sarete presi dalla tradizione della pesca, mentre Portorož, Portorose o il porto di rose in italiano, è diventato un vero e proprio centro turistico cosmopolita.
A pochi km da Portorose si trovano le famose saline di Sicciole. Lo scenario unico delle saline, che caratterizza anche l'unica laguna sulla costa slovena, Stjuža, ospita più di 270 specie di uccelli. E’ possibile costeggiare le saline con il sentiero per bici D8, ed è anche possibile visitarle. Il paesaggio è lunare!
Dai un'occhiata alle antiche saline che vi offrono una vista spettacolare non appena apri gli occhi la mattina. Queste saline fanno parte delle più conosciute saline di Pirano, il cui primo scritto di riferimento risale all'anno 804. E’ il sale è ciò che permise a Pirano di conquistare potere e ricchezza sotto il dominio della Serenissima: considerato come “oro bianco”, tanto era raro ed importante, ha dato origine al termine “salario” in epoca romana.

Sale e tradizione
Nelle saline - le più settentrionali del Mediterraneo - il sale è ancora prodotto in maniera tradizionale. Questo scenario unico, che caratterizza anche l'unica laguna sulla costa slovena, Stjuža, è una combinazione straordinaria e senza eguali di habitat animali e vegetali.

Esplora i sapori e la cucina istriana

La Primorska, la regione che ospita questa meravigliosa riserva naturale, è una regione segnata da tradizione etnografica e gastronomica. I villaggi istriani vi insegneranno tutto ciò che c'è da sapere sulla produzione di olio d'oliva vergine; si possono gustare piatti istriani squisiti con verdure fresche, carciofi e asparagi in primavera, e tartufi in autunno, e pane tostato con ottimi vini di Primorska.

 

Le affascinanti città costiere di Izola, Piran e Portorose sono ad un tiro di schioppo, mentre nell'entroterra le bellezze dei villaggi istriani vi aspettano.
L’abbondanza di buonumore nella regione della Primorska si deve anche ai viticoltori locali, i cui vini pregiati e pluripremiati godono di fama internazionale.

follow us!